30 gennaio 2016

Uncinetto e manici di scopa!

Dopo il cappello a tre pon-pon, oggi vi mostro un altro cappello creato su commissione.
Questo è stato un lavoro un pò laborioso ma molto interessante, perché mi ha dato la possibilità di apprendere per la prima volta un nuovo punto.


Ho scoperto che esistono varie denominazioni per questa lavorazione: broomstick lace, punto peruviano, punto pavone... la più simpatica è "punto traforato a manico di scopa".


Si tratta di una tecnica all'uncinetto antica, risalente al XIX secolo, e secondo la tradizione veniva utilizzato un manico di scopa!
Oggi, invece, per lavorare il broomstick lace si utilizza un uncinetto e un ferro da maglia molto grosso... più il ferro è grande, più il punto risulterà traforato.


Non riuscendo a trovare facilmente un ferro abbastanza grande ho optato per il fai-da-te, utilizzando uno dei materiali che amo di più, caldo e naturale: il legno. 
Ed è stato ancora più bello sferruzzare con la soddisfazione di usare un attrezzo autoprodotto e 100% naturale.


Altrettanto naturale è anche il filato scelto per questo cappello, 100% lana non trattata, di un bel colore grigio/ghiaccio.


Uncinetto n. 7
Caratteristiche: filato Drops Eskimo, 100% lana colore grigio - lavare a mano max 30° C -
taglia S/M
Disponibile su ordinazione

4 commenti:

  1. Che bel punto, bravissima Clody!!
    Buona domenica
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vero, è un punto fantastico!
      un abbraccio Carmen =)

      Elimina
  2. E' bellissimo... dà un senso di tepore e morbidezza!
    Ciao
    Laura

    RispondiElimina